Il nostro Network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels/Alloggi | Ristoranti/Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | Youtube | Google+ | iPhone | Android | Windows Phone |
Lunedì 25 Settembre 2017 Meteo: Meteo

COLDIRETTI, AGRICOLTURA DI PRECISIONE: CON EIMA SHOW L’INNOVAZIONE SBARCA IN UMBRIA

Miglioramento della produttività agricola e degli standard qualitativi dei prodotti, ottimizzazione dei costi di produzione e riduzione dell’impatto ambientale: questi alcuni dei risultati principali ottenibili grazie all’agricoltura di precisione. È quanto afferma il presidente regionale Coldiretti Albano Agabiti, in occasione di EIMA show Umbria, la manifestazione in programma a Casalina di Deruta il 28 e 29 luglio e che conta tra gli organizzatori anche Coldiretti Umbria. Tecnologia ed innovazione – spiega Coldiretti – saranno le protagoniste dell’importante evento, che prevede prove in campo di macchine ed attrezzature per l’agricoltura di precisione: l’occasione ideale per entrare in contatto con le più moderne soluzioni proposte per la lavorazione dei terreni, semine, concimazioni, irrigazione, trattamenti, fienagione e con le più innovative tecnologie per il rilevamento delle condizioni dei campi e la loro gestione. È sempre più forte l’esigenza – sottolinea Agabiti – di un’agricoltura ecocompatibile che traduca “in campo” i processi e i progressi tecnologici, con un duplice beneficio: il primo sui metodi di lavoro e sulle produzioni locali, il secondo per un uso più saggio e mirato dei nostri territori e dell’ambiente. Tempi di lavorazione, semine, trattamenti o utilizzo del carburante agricolo, sono solo alcuni degli aspetti e delle attività che potrebbero beneficiare, da qui a poco, in maniera importante, dell’agricoltura di precisione. Non da ultimo essa – ribadisce Agabiti – può rivelarsi di fondamentale aiuto per la tracciabilità sul campo dei prodotti, agevolando la trasparenza di quanto arriva sulle tavole dei cittadini -consumatori, sempre più propensi ad accertare con sicurezza l’origine del cibo. Quella di venerdì e sabato – aggiunge Agabiti – rappresenta quindi un’iniziativa straordinaria per la nostra regione, per tutti gli addetti ai lavori e non solo, per mostrare come l’agricoltura di precisione, ancora agli albori nel nostro Paese così come in Umbria, potrà svolgere a breve una funzione di primo piano nel settore primario, per la tutela dell’ambiente e per la società. Il processo di modernizzazione dell’agricoltura infatti – conclude Agabiti – ha da sempre inciso sulle scelte operative degli imprenditori e sulle conseguenti produzioni e proprio le ultime innovazioni a cominciare dai sistemi GPS e dall’utilizzo dei droni, possono giocare un ruolo vitale nel prossimo futuro pure per tanti imprenditori agricoli umbri, che debbono riuscire a cogliere tempestivamente i cambiamenti in atto.

DISCLAIMER: Questo articolo è stato emesso da Coldiretti Umbria ed è stato inizialmente pubblicato su http://www.umbria.coldiretti.it/coldiretti-agricoltura-di-precisione-con-eima-show-l-innovazione-sbarca-in-umbria.aspx?KeyPub=GP_CD_UMBRIA_HOME|CD_UMBRIA_HOME&subskintype=Detail&Cod_Oggetto=107906932. L’emittente è il solo responsabile delle informazioni in esso contenute.

Invia una domanda