Il nostro Network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels/Alloggi | Ristoranti/Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | Youtube | Google+ | iPhone | Android | Windows Phone |
Venerdì 20 Luglio 2018 Meteo: Meteo

COLDIRETTI: CAMPAGNA AMICA, NEL “SENTIERO DI FRANCESCO”

Dal 1 al 3 settembre, anche i prodotti dell’agricoltura umbra protagonisti del pellegrinaggio che ripercorre l’itinerario compiuto da San Francesco agli inizi del 1200. È quanto rende noto Coldiretti Umbria, impegnata a fornire prodotti del territorio a “Km Zero” a quanti stanno percorrendo i circa 50 km che caratterizzavano otto secoli fa il sentiero del “Poverello” di Assisi.
In particolare – spiega Coldiretti – i pellegrini hanno potuto rifocillarsi con frutta di stagione, prodotti da forno e bevande di aziende Campagna Amica nei punti ristoro posti lungo il “Sentiero di Francesco”. Inoltre – aggiunge Coldiretti – legumi, carne chianina IGP, salumi, formaggi, vini e prodotti da forno, delle aziende aderenti al progetto Coldiretti Campagna Amica, saranno i protagonisti anche della cena di fine pellegrinaggio di domani, presso il Chiostro della Pace del Convento di San Francesco a Gubbio.
La tre giorni tra Assisi e Gubbio – afferma Diego Furia direttore Coldiretti Umbria – rappresenta una splendida occasione per ribadire ancora una volta l’importanza rivestita dalla tutela dell’ambiente e della natura. Un obiettivo che come Coldiretti siamo impegnati a raggiungere ogni giorno, grazie al lavoro degli imprenditori agricoli, che prima di essere produttori di beni alimentari, rappresentano dei veri e propri custodi della natura. L’attenzione dei partecipanti al pellegrinaggio anche alle produzioni agricole locali, non fa che ribadire la sempre più profonda richiesta della società di alimenti sicuri, tracciati e del territorio. Inoltre lo spirito con cui essi hanno intrapreso il cammino in Umbria – prosegue Furia – avvalora la tendenza di tanti italiani nel riscoprire l’importanza di immergersi nella natura, a contatto stretto con il buon cibo. Sta aumentando sempre più infatti, il turismo legato alla natura in montagna, nei parchi e nelle campagne, con il successo del turismo ecologico e ambientale determinato anche dall’elevato valore educativo e dalla pluralità di mete disponibili senza dover percorrere grandi distanze.

DISCLAIMER: Questo articolo è stato emesso da Coldiretti Umbria ed è stato inizialmente pubblicato su http://www.umbria.coldiretti.it/coldiretti-campagna-amica-nel-sentiero-di-francesco-.aspx?KeyPub=GP_CD_UMBRIA_HOME|CD_UMBRIA_HOME&subskintype=Detail&Cod_Oggetto=61108751. L’emittente è il solo responsabile delle informazioni in esso contenute.

Invia una domanda