Il nostro Network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels/Alloggi | Ristoranti/Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | Youtube | Google+ | iPhone | Android | Windows Phone |
Giovedì 21 Settembre 2017 Meteo: Meteo

Dall’Umbria arriva l’olio eco-biologico

FontanaroIl Fontanaro, dall’Umbria arriva l’olio bio-organico, ricco di polifenoli e spremuto a freddo entro 4 ore;  premiato all’Hotel Cavalieri Hilton di Roma con 5 gocce durante la presentazione di  l’OLIO, IL LIBRO GUIDA AGLI OLI D’ITALIA edito da AISO/Bibenda.  (Per la Regione Umbria le aziende premiate con 5 gocce sono state solo 8, nel Lazio 5 aziende ed in Toscana 21, in Abruzzo 2).
 
ll Fontanaro è l’azienda agrituristica eco-biologica della famiglia Pinelli.
L’azienda nasce  nel 1976, con un’esperienza alle spalle di agricoltori di olive di oltre 3 generazioni caratterizzate da un fedele rispetto della tradizione e delle cultivar previste dalla zona DOP  di appartenenza (Colli del Trasimeno).
 
L’azienda agricola produce olio, miele e zafferano e l’olio Fontanaro è biologico, certificato da ICEA, N.L. 579 dal 2001. L’Olio del Fontanaro è un olio prodotto con olive Moraiolo, Leccino, Frantoio, Pendolino, e Dolce Agogia coltivate nelle colline del Trasimeno a 400 m s.l.m. Tutti gli uliveti sono iscritti nei registri della DOP.
 
Per raggiungere l’eccellenza nella produzione dell’olio, nel 2009, l’azienda agrituristica, guidata da Lucia Pinelli Verdacchi ed ora anche dai figli Giovanni ed Alina Pinelli ha ritenuto indispensabile controllare l’intera filiera produttiva acquistando un frantoio della Toscana Enologica Mori, azienda leader nei mulini di piccola e media dimensione.  Avere il mulino all’interno dell’azienda ha permesso  di lavorare le olive entro 4 ore dalla raccolta ad una temperatura massima di 25°C, controllando la velocità di frangitura la gramolazione  e l’estrazione. Il  frantoio  con gramole verticali ha una capacità di circa 3 quintali l’ora.  E’ caratterizzato dal ciclo a 2 fasi denominato “Integrale” perché non utilizza l’aggiunta di acqua di diluizione, al fine di evitare il dilavamento dell’olio, preservando le sue parti aromatiche di maggior pregio. Tali operazioni consentono di ottenere la massima qualità,  la minima acidità e la più alta percentuale di polifenoli. Inoltre l’olio viene filtrato immediatamente dopo la spremitura con un filtro pressa con strati di cellulosa che garantisce un ottimale mantenimento delle caratteristiche di fragranza e freschezza nel tempo.
 
Fontanaro2“L’olio extravergine è il condimento principe della dieta mediterranea particolarmente indicato anche nelle diete ipocaloriche, è infatti una fonte eccellente di acido oleico monoinsaturo ed apporta acidi grassi essenziali polinsaturi  simili a quelli forniti dal latte materno.L’olio extravergine è ricco di acido linoleico e vitamina E che regolano la sintesi e la eliminazione del colesterolo e sono potenti antiossidanti per combattere i radicali liberi importanti per la prevenzione e terapia delle malattie degenerative e cardiovascolari”. Ha affermato il Prof.Pietro A. Migliaccio in un recente convegno
 
Così racconta invece Lucia Pinelli Verdacchi durante la serata di premiazione dell’AIS/Bibenda all’Hotel Cavalieri Hilton di Roma: “Quest’anno abbiamo iniziato una prima frangitura il 18 ottobre insieme con il nostro oleologo Giorgio Mori con l’obiettivo di valutare le qualità dell’olio con una raccolta molto precoce. La campagna produttiva è terminata il 5 Novembre ed  insieme al nostro Oleologo abbiamo  realizzato  un cru  monocultivar  di Frantoio e di Moraiolo. I risultati delle analisi chimiche e organolettiche della Camera di Commercio di Firenze  ci confermano di aver ulteriormente migliorato i risultati già lusinghieri dell’anno 2009.
 
E’ importante ricordare inoltre  che  il processo  di lavorazione dell’Azienda consente il pieno controllo dell’intera filiera  ed è stato svolto con il massimo rispetto per l’ambiente:
•        L’energia elettrica utilizzata dal frantoio è prodotta da pannelli fotovoltaici. L’azienda agricola e l’agriturismo sono infatti autosufficienti utilizzando energia prodotta da 30 kw di pannelli fotovoltaici
•        le sanse  residue vengono restituite al terreno degli oliveti come fertilizzante naturale
•        gli oliveti sono curati esclusivamente con trattamenti organici
 
 
Recentemente l’azienda è stata anche registrata  negli USA presso Food and Drug Administration  con il numero 12452846826 e ha iniziato a distribuire anche  in US attraverso una piccola catena di boutique di cibi di alta qualità. Inoltre gli ospiti della struttura, in prevalenza Americani, sono i nostri miglior testimonial e clienti anche per l’olio
 
L’attività dell’azienda agricola è stata infatti sviluppata con la realizzazione dell’attività di agriturismo, con  cottage e appartamenti indipendenti, di standard molto elevato, che possono ospitare fino a 18 persone. L’Azienda oggi è n. 1 per il sito Tripadvisor e sta ricevendo riconoscimenti in tutto il mondo non solo per la qualità dei prodotti (l’olio è stato anche eletto olio dell’emozione per la guida Slow food 2010) ma anche per l’attività ricettiva.

Invia una domanda